scritta_1
Campagna 3 – progettoCampagna 3 – Etiopiajpg

Descrizione

Bambine private di un futuro

Nascere femmina in tante parti del mondo significa andare incontro non solo alla poverta’, ma anche ad abusi, violenze e discriminazioni di genere. Significa diventare grandi troppo presto, troppo in fretta e non avere alcuna possibilita’ di scelta.

Insieme possiamo offrire alle piccole cibo, assistenza medica e soprattutto la possibilita’ di andare a scuola e di immaginare una vita diversa, un vita che loro stesse possono costruire.

Immagine progetti bf et

Ora tocca a te. Aiutaci a moltiplicare la potenza di questo abbraccio. Dona ora. 
  • Con 20€ fornisci ad una bambina il materiale scolastico necessario per un anno intero
  • Con 40€ acquisti un banco e una sedia per le scuole nei villaggi
  • Con 70€ consenti una visita medica a 10 bambine
  • Con 310€ attivi un sostegno a distanza per una bambina a rischio di analfabetismo e matrimonio precoce

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Emergenza bambine Burkina Faso e Etiopia”

Emergenza bambine Burkina Faso e Etiopia

A partire da:10,00€

Alcune bambine sono costrette a diventare grandi troppo presto, troppo in fretta senza alcuna possibilita’ di scelta.

Sono Sakinatou, ho 11 anni e sono andata a scuola solo per 2 mesi.
Quando e’ nato il mio quinto fratellino mio padre ha deciso che dovevo occuparmi dei lavori di casa e dei miei fratelli più piccoli. La mamma e’ dovuta tornare subito a lavorare nei campi. Mio padre dice che non devo sprecare tempo nella scuola, sono una femmina e tanto tra qualche anno mi sposero’. Anzi, devo ritenermi fortunata perche’ ha gia’ trovato un marito per me. Qui in Burkina, e’ il futuro marito a decidere se una femmina puo’ studiare o no, e pochissimi ci permettono di farlo. Io voglio studiare. Io non voglio sposarmi. La mia amica Fatima alla mia eta’ ha sposato un uomo vecchio.

Vogliamo abbracciare Sakinatou e tutte le bambine come se fossero nostre figlie, per accompagnarle verso un futuro più libero e giusto.