IMG_3283
IMG_3279IMG_3308Etiopia_mappaIMG_3292Bellini&friends

Descrizione

In Etiopia non piove da molto tempo, la terra è arida e impossibile da coltivare.  La siccità che perdura da oltre un anno ha causato una delle più gravi crisi alimentari che si ricordino: quasi 8,5 milioni di persone soffrono la fame e vivono in condizioni precarie. Molte persone hanno perso il bestiame e non hanno cibo e acqua a sufficienza.

Intere famiglie, bambini compresi, devono camminare molti chilometri per trovare un punto d’acqua. Non sempre vi è la garanzia che quest’acqua sia potabile e questo porta a conseguenze devastanti: disidratazione e malnutrizione sono gli effetti più immediati che stanno causando la morte di tantissimi bambini.

CIAI opera nel distretto di Fantalle, nella regione dell’Oromia,  per migliorare le condizioni di salute dei bambini e delle loro famiglie attraverso la costruzione di pozzi, latrine e un sistema di distribuzione dell’acqua.

CIAI vuole contribuire alla realizzazione di un sistema di distribuzione dell’acqua potabile nella scuole scuole, che ancora non hanno collegamenti con fonti di acqua pulita.
E’ necessario creare un sistema di tubazioni per collegare i pozzi a dei punti acqua già esistenti nella scuola, ma mai funzionanti. Questo progetto permetterebbe agli alunni e agli insegnanti delle scuole di utilizzare l’acqua necessaria durante le attività scolastiche consentendo l’accesso all’acqua anche alle comunità vicine.
Il nostro impegno da solo non basta ma con il sostegno di tutti potremo veramente fare la differenza per i bambini di Fantalle.

Dona acqua pulita ai bambini dell’Etiopia!

Informazioni aggiuntive

fac simile

http://regalisolidali.ciai.it/wp-content/uploads/2017/10/Bellinifriends.pdf

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Acqua per tutti”

Acqua per tutti

A partire da:10,00€

Insieme a CIAI per i bambini dell’Etiopia

Robel ha solo 8 anni e vive in Etiopia in  un villaggio nel distretto di Fantalle che dista solo poche ore dalla capitale Addis, ma che sembra appartenere ad un altro mondo.
E’ una zona arida colpita da una forte siccità. L’acqua è pochissima e a volte per trovarla, Robel e i suoi fratellini devono camminare molti chilometri, con tutti i pericoli ai quali può andare incontro durante il tragitto.